Circostanze, il nuovo disco dei C.F.F. e il Nomade Venerabile

Volevo segnalarvi il nuovo disco di un gruppo che ho conosciuto quasi per caso qualche anno fa. Il precedente disco "ghiaccio" l’ho ascoltato in loop per mesi e ad oggi ancora non mi ha stancato (considerando che sono solo 5 canzoni…potrebbe essere un problema…eheheheh). L ‘originalità dei loro concerti, i testi e la voce ammaliante della cantante fanno di loro un gruppo davvero interessante… per chi ha voglia di ascoltare buona musica l’appuntamento è al teatro Kismet di Bari, venerdì 1 dicembre, per la presentazione di "Circostanze". Vi lascio con alcune parole del gruppo, il videoclip e un comunicato stampa sulla presentazione.

"Le canzoni raccolte in questo cd rappresentano una parabola ideale degli ultimi quattro anni di attività del nostro progetto. E’ un viaggio che inizia lontano, con Birkenau, che prosegue con Sul se, Fiumani, Satori, Del decoro, Rovisto nei tempi sgretolati, raggiungendo infine Io sono un albero, In cima al nulla, Troppa vita mi dai e Sasso. Se agli inizi le parole scalpitavano pur di descrivere le emozioni che ci hanno attraversati, con il passare degli anni sono stati gli eventi ad imporsi alla nostra scrittura. Di ognuna di queste "circostanze", le nostre canzoni custodiscono una traccia, a volte una ferita, perché nell’attimo stesso in cui ci si apre all’altro, si accetta inevitabilmente il rischio delle sue imperfezioni, delle sue mancanze, delle nostre. Ci si scopre trasparenti, fragili e allo stesso modo taglienti, come il vetro. Di qui l’immagine di copertina e tutte quelle che fanno parte del libretto. Esse raccontano di rotture, di cambiamenti che modificano irreversibilmente lo stato delle cose rendendole diverse da ciò che erano all’inizio. E’ una sfida esaltante che reca in sè un dramma. A noi, a voi, la scelta di coglierla. A tutti quelli che si sono lasciati trafiggere e che con dignitosa grazia portano sulla propria pelle i segni della vita che li attraversa, va il nostro più grande abbraccio."

Guarda il video clip!  

 

 

Venerdì 1 dicembre, presso il prestigioso teatro barese, i C.F.F. e il Nomade Venerabile presenteranno il nuovo cd "Circostanze" in uscita a fine novembre per Otium Records. E’ dunque fissato a venerdì 1 dicembre il concerto di presentazione di "Circostanze", il nuvo disco dei C.F.F. e il Nomade Venerabile pubblicato da Otium Records. Dieci canzoni e un videoclip in cui trova piena espressione il percorso artistico multiforme sin dagli esordi intrapreso dal sestetto: pop-rock riverberato, dark-wave cantautorale, strisciante psichedelia e improvvise virate distorte si inseguono e si intrecciano alle suggestioni scatenate durante i concerti dal teatro-danza e dalla video-arte. La serata della presentazione assume un valore particolare per una serie di motivi. Innanzitutto perché, prima del concerto, è prevista la proiezione dell’onirico videoclip "Io sono un albero", realizzato dalla OZ Film . Poi perché, durante il concerto, in tempo reale e con massicce dosi di psichedelia, Pino Maiorano manipolerà e diffonderà le fotografie scattate recentemente al gruppo. Ancora perché il talentuoso contrabbassista andriese Mario de Nigris sarà ospite speciale in occasione dell’esecuzione di "Birkenau", canzone unplugged che descrive il dramma dei campi di concentramento. In ultimo (ma non ultimo) perché farà il suo esordio sul palco con i C.F.F. e il Nomade Venerabile la nuova arrivata Anna Moscatelli , sinuosa ed ammaliante, che d’ora in avanti curerà gli aspetti relativi alla danza-teatro e alla scenografia. Al termine del concerto spazio all’inebriante dj set a base di new wave, indie-rock, elettro-pop, dark… curato da Martinik di Primavera Radio Taranto. La struttura del teatro Kismet consentirà di legare tutti questi momenti in un unico ed intenso percorso emotivo che incanterà tutti i presenti. La serata prenderà avvio con la proiezione del videoclip alle ore 22:30 e sarà ad ingresso gratuito. Sarà possibile acquistare "Circostanze" presso un punto vendita appositamente allestito in teatro.